15 Agosto Trekking Orrido di Botri

logoLivorno.gif
C:\Users\alessia\Desktop\logo viaggiando 1.com\LOGOBASE - Copia.jpg

Il Trekking di Ferragosto !

15 Agosto 2020

L’Orrido di Botri

………..L’Orrido di Botri è una spettacolare gola calcarea alle pendici dei monti Rondinaio e Tre Potenze con ripide pareti scavate in profondità dalle fredde acque dei torrenti Mariana e Ribellino, che si congiungono poi formando il Rio Pelago. Le impervie pareti dell’orrido arrivano in alcuni punti fino a 200 m. di altezza e da sempre costituiscono un sito di nidificazione ideale per l’Aquila Reale. Ritrovo dei partecipanti nelle localita’ richieste e partenza per L’orrido di Botri in mattina. Il ritrovo con le Guide è al centro di accoglienza dei Carabinieri Forestali a Ponte a Gaio. Consegna del casco ad ogni partecipante e inizio della visita. La guida locale illustrerà brevemente come si svolgerà la visita, quali sono le regole all’interno della Riserva, verranno fornite informazioni relative alla formazione geologica del solco più importante della Toscana, alla vegetazione e alla flora presente. Le guide conoscono bene il territorio e vi racconteranno tutte le curiosità e anedotti locali. Dal centro visita si scendono le scalette per entrare nel letto del Rio Pelago, si entra subito con le scarpe nell’acqua anche per evitare di scivolare nei massi pieni di muschio, alla Guadina siamo obbligati ad attraversare questa strettoia immersi nell’acqua fino all’inguine, poi si entra e si esce dall’acqua fino al “Salto dei Becchi;” fino ad arrivare alla Piscina dove termina la nostra escursione. Si ritorna a Ponte a Gaio per il medesimo percorso.

Quota di partecipazione Euro 52,00

La quota comprende.: viaggio in bus, accompagnatore, attrezzatura necessaria, guida locale ed ingresso all’Orrido di Botri.

Si consiglia il pranzo al sacco.